Sito Istituzionale del Comune di Librizzi (ME)

mappa del sito

Home Page

link utili

norme

modulistica

e-mail

 Home Page >  avvisi   > borse di studio

 

 

 

 

COMUNE DI LIBRIZZI

(PROVINCIA DI MESSINA)

Assessorato alla Pubblica Istruzione


A V V I S O    P U B B L I C O

(Bando per l’assegnazione di borse di studio a favore degli alunni delle scuole statali e paritarie - primarie, secondarie di I e II grado - a sostegno della spesa sostenuta per l’istruzione da parte delle famiglie che versano in condizioni di maggiore svantaggio economico - A.S. 2008/2009)

 

I L    S I N D A C O

 

r e n d e   n o t o

 

Che sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana - Parte 1° - del giorno 03 aprile 2009 sarà pubblicata la Circolare n° 6 del 16/03/2009 del Dipartimento BB.CC.AA. e P.I.  - Servizio VIII - Diritto allo Studio ed  EE.RR.SS.UU. ed Assistenza Alunni Svantaggiati, avente per oggetto: "Legge 10 marzo 2000, n° 62 “Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all’istruzione” e dal D.P.C.M. 14/02/2001, n° 106. Disposizioni attuative per l’anno scolastico 2008/2009 e Bando per l’assegnazione delle Borse di Studio".

Le Borse di Studio saranno erogate secondo i seguenti importi minimi:

a)      nella misura minima di € 51,64, pari al tetto minimo di spesa sostenuta che consente l’ammissione al beneficio;

b)      in misura pari alla spesa effettivamente sostenuta, se compresa tra i suddetto importo minimo, ed i seguenti importi:   -    70,00 per le Scuole Primarie;

                                                - € 100,00 per le Scuole Secondarie di I grado;

                                                - € 140,00 per le Scuole Secondarie di II grado.

La spesa dovrà essere stata sostenuta unicamente nel periodo compreso tra le date del 1 settembre 2008 e del 29 aprile 2009, data di scadenza prevista per la presentazione della domanda. Le tipologie di spese ammissibili sono espressamente elencate nel Bando.

Al beneficio delle Borse di Studio possono accedere i genitori, o lo stesso studente se maggiorenne, appartenenti a famiglie in possesso di un I.S.E.E. non superiore ad € 10.632,94.

Ai fini della partecipazione i soggetti interessati dovranno produrre apposita Domanda, che dovrà essere redatta sul Formulario allegato al Bando e dovranno altresì allegare i seguenti documenti:

1.      fotocopia dell'Attestazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.);

2.      fotocopia del documento di riconoscimento del soggetto richiedente, in corso di validità;

3.      fotocopia del codice fiscale.

La Domanda di partecipazione unitamente ai suoi allegati dovrà essere presentata, a pena di esclusione, improrogabile entro la data del 29 aprile 2009 e dovrà essere presentata esclusivamente presso l’Istituzione Scolastica frequentata che provvederà a trasmetterla al Comune di residenza per gli alunni delle Scuole Primarie e Secondarie di I grado statali e paritarie ed alla Provincia per gli alunni delle Scuole Secondarie di II grado statali e paritarie, previa verifica dei requisiti di ammissibilità.

Per ogni altra informazione, per visionare e/o ritirare il Bando ed i documenti allegati, gli interessati potranno rivolgersi e/o telefonare all'Ufficio Comunale dei Servizi Sociali, dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 (Tel. 0941/32281-367027-367028).

Dalla Residenza Municipale li 27 marzo 2009

                        L’Assessore alla Pubblica Istruzione                                                  Il Sindaco

                                                  rag. Filippo ADAMO                                                                                ing. Renato CILONA)