www.comune.librizzi.me.it

Il sito ufficiale del Comune di Librizzi (ME)

 

 

mappa del sito

 

 link utili

 

modulistica

 

 norme

 

scrivici

 

 

 

home page   > biblioteca  > poesia di Leandro Siracusano

 

TRISTE RITORNO

 

Quando tornai lÓ, dov'ero nato,

guardai la terra desolata e triste

e col pensiero gli anni

forse rividi ancora e li rivissi

tra i ciottoli sparsi

dell'allegre viuzze ora deserte.

Lunghe dal muto cielo

spandeva ombre la luna,

e fra i nudi anfratti

di muti casolari

sentivo echeggiare l'acuto strido

dell'aborrita civetta.

Tutto intorno era silenzio

sterminato ed immenso

nel quale forse aleggiano

ancora gli spiriti di coloro

che vissero e gioirono con me.

Tutto pareva triste, anche le case,

e sui muri le crepe

si stagliavano lunghe ed aggrinzite.

Anche le cose, ora, soffrivano!...

Risentii l'eco delle voci amiche,

rividi visi pallidi ed emaciati,

stanchi fantasmi trascinar le gambe

e poi pi¨ nulla.

Era la mia terra e non Ŕ pi¨!

Il tempo inesorabilmente

seco trascin˛ quant'era bello.

Muri solitari ed alberi stecchiti

ti guardano e piangono in sordina.

Vorrei gridare, ma la voce muore

come l'eco smarrita

di tante voci che non sono pi¨.

 

da "Ombre nel deserto" di Leandro Siracusano

Pellegrini Editore - Cosenza,