...

www.comune.librizzi.me.it

Il sito ufficiale del Comune di Librizzi (ME)

 

 

mappa del sito

 

 link utili

 

modulistica

 

 norme

 

scrivici

 

 

 

home page  >  bandi e verbali di gara  > Bando richiesta assegnazione posteggi mercato settimanale

 

COMUNE DI LIBRIZZI

Provincia di Messina

 

COMMERCIO  SU AREE PUBBLICHE -  ISTITUZIONE MERCATO SETTIMANALE – BANDO DI  SELEZIONE PER ASSEGNAZIONE POSTEGGI

Il  Responsabile   del settore servizi generali ed alla persona

Vista la deliberazione del Consiglio Comunale n.    68 del  12.05.1998;

Visto il regolamento  per la disciplina  del commercio sulle aree Pubbliche ;

Vista la  deliberazione della Giunta Municipale  n° 44 del 12.05.2006  con la quale sono stati approvati gli indirizzi esecutivi per l’esercizio del commercio su aree pubbliche  relativamente al Mercato Settimanale

VISTA la delibera di Giunta Municipale n° 8 del 01.02.07 con la quale è stata fissata la giornata di svolgimento del mercato.

CONSIDERATO che  si deve procedere alla  formazione delle graduatorie per l’assegnazione dei posteggi   per settore merceologico  ed anche di quelli riservati  agli agricoltori;

   R E N D E   N O T O

Che è stato istituito il mercato  settimanale nella frazione Colla che si  svolgerà  una volta la settimana nella giornata di mercoledì;

Gli interessati  in possesso dei requisiti  previsti dalla vigente normativa  possono presentare istanza a questo Ente  secondo le modalità  ed i tempi fissati dal presente bando.

Possono presentare richiesta per  l’assegnazione  del  posteggio  i possessori dei requisiti previsti della legge 01.03.1995 n° 18   e successive modifiche e integrazioni;

Per ottenere  l’autorizzazione e l’assegnazione del posteggio  gli interessati debbono presentare apposita istanza indirizzata a questo comune,  Ufficio Commercio.

L’assegnazione avverrà secondo le modalità prevista  dagli articoli 2 , 4 ,  e 5  della legge 01.03.1995 n° 18 e successive modifiche e integrazioni ;

L’istanza, dovrà pervenire esclusivamente   in plico sigillato , tramite raccomandata del servizio postale statale, con l’indicazione del mittente e della seguente dicitura “RICHIESTA DI ASSEGNAZIONE POSTEGGIO  MERCATO SETTIMANALE”, deve pervenire al protocollo generale  entro le ore 12 dal trentesimo giorno  successivo alla pubblicazione dell’avviso sulla G.U.R.S. parte II° e III° e potrà essere inoltrata a  partire dal giorno successivo a quello della pubblicazione sulla G.U.R.S. parte II° e III°.

NON E’ AMMESSA LA PRESENTAZIONE A MANO DELLA DOMANDA.

L’assegnazione dei posteggi avverrà secondo  quanto previsto dalla legge 01.03.1995 n° 18  e successive modifiche e integrazioni , del regolamento comunale  approvato con deliberazione del Consiglio Comunale e degli indirizzi operativi  approvati  con deliberazione della Giunta Municipale n° 44 del 12.05.2006 e successive modifiche.

La domanda , in carta legale, compilata ed autenticata nelle forme di dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 445/2000, oltre la qualifica e/o la qualità  e le generalità del sottoscrittore, dovrà specificare tutti i dati dell’impresa  ,   la categoria merceologica  per la quale viene chiesto il posteggio  e dovrà espressamente dichiarare  le seguenti condizioni:

a)       Nome luogo e data di nascita, residenza e nazionalità del richiedente; se trattasi di persona giuridica o di società, denominazione o ragione sociale e sede sociale; se la società è soggetta all’obbligo della iscrizione nel registro delle imprese , il numero e la relativa iscrizione;

b)      Il codice fiscale e la partita IVA,

c)      Numero e data di iscrizione nel registro esercenti il commercio con la indicazione delle tabelle merceologiche e/o categoria delle stese per le quali il richiedente ha ottenuto l’iscrizione ed i dati salienti del certificato;

d)      Iscrizione alla Camera di Commercio indicando la sede della stessa le specializzazioni per le quali l’iscrizione è stata disposta , e dovrà contenere , a pena di irricevibilità, gli elementi  indicati alle precedenti  lettere a) , b) , e c);

e)      Indicare tutte le altre autorizzazioni in possesso del richiedente  con particolare riferimento alle  autorizzazioni sanitarie  per  la commercializzazione e manipolazione di alimenti e bevande;

f)       il possesso della capacità di contrarre con la P.A.;

g)      che non sono state  commesse gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante da attività lavorative;

h)      che non sono state commesse irregolarità, definitivamente accertate, rispetto gli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse;

i)        che non sono state rese false dichiarazioni in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per contrarre con la Pubblica Amministrazione;

j)         l’impegno di comunicare, entro trenta giorni, tutte le variazioni nei propri requisiti, organizzazione e struttura che siano rilevanti ai fini del mantenimento del posteggio.

k)     L’impegno ad effettuare  il versamento del canone per il posteggio  entro 15 giorni dalla richiesta  per la prima annualità ed entro  il trentuno gennaio di ogni anno per gli anni successivi;

l)        Di avere preso visione  ed accettare integralmente il regolamento comunale  per la disciplina del commercio su aree pubbliche  approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n° 68 del 12.05.1998 e   degli indirizzi esecutivi  approvati con deliberazione   della Giunta Municipale  n° 44 del 12.05.2006 e successive modifiche;

m)    Di essere edotto che l’assegnazione dei posteggi avverrà secondo quanto prestito dalla legge 18.03.1995  n° 18  e successive modifiche e integrazioni , del regolamento comunale  e degli indirizzi esecutivi di cui al precedente punto e);

L'amministrazione si riserva di verificare le circostanze e la veridicità delle dichiarazioni della documentazione presentata.

Alla domanda  i richiedenti devono allegare i documenti e certificati seguenti:

1) per le società, certificato della C.C.I.A.A. dal quale risulti che la società non si trova in stato di liquidazione, fallimento, cessazione di attività e non abbia presentato domanda di concordato;

2)  per le imprese individuali e per le società di qualsiasi tipo, certificato della cancelleria del tribunale competente - sezione fallimentare, dal quale risulti che nei confronti della società o dell’impresa individuale non sia in corso una procedura di cui al precedente punto 1) e che non è intervenuta dichiarazione di fallimento, né sussiste concordato preventivo;

3) certificato generale del casellario giudiziale, relativo al titolare  in caso di imprese individuali. In caso di imprese commerciali, cooperative e loro consorzi, tale certificato deve essere prodotto:

- per tutti i soci accomandatari, nel caso di società in accomandita semplice;

- per tutti i componenti la società, nel caso di società in nome collettivo;

- per tutti gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza, nel caso di società di qualunque altro tipo.

Il certificato della Camera di Commercio dovrà contenere la dicitura prevista dall’articolo 9 del D.P.R. 3 giugno 1998, n.252, circa la insussistenza di provvedimenti di cui  alla legge 31 maggio 1965, n. 575 e successive modifiche ed integrazioni.

Gli Agricoltori  che hanno diritto  al posteggio riservato devono produrre istanza secondo le indicazioni e prescrizioni del presente bando , indicando espressamente il diritto alla riserva  giustificandolo con copia  conforme della documentazione  a pena di esclusione.

Saranno escluse tutte quelle istanze incomplete , prive di documenti richiesti o trasmessi in modo difforme dalle previsioni di cui al presente bando

L’Assegnazione dei  posteggi delle imprese richiedenti, in possesso dei prescritti requisiti previsti dalla norma di riferimento e dal regolamento citato in premessa e che hanno fatto pervenire istanza nei modi e nei tempi previsti dal presente bando, sarà disposta con apposito provvedimento del responsabile del settore, che sarà pubblicato all’albo pretorio per 15 giorni.

Eventuali osservazioni al predetto provvedimento potranno essere prodotte entro tale termine e su di esse si pronuncerà il  responsabile  del settore dandone comunicazione .

Si informano gli interessati che eventuali richieste presentate prima della pubblicazione del presente bando non verranno prese in considerazione.Non verranno  nemmeno  prese in considerazione quelle presentate in esecuzione a bandi pubblicati precedentemente.

Dalla Residenza Municipale 26.04.07  

                                                                        Il Responsabile del Settore

           T. Falliano

 

 Il presente bando è pubblicato a titolo informativo: fa fede solo quello pubblicato all'Albo Pretorio del Comune.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'Ufficio Tecnico del Comune tel.0941.32281

e-mail: tindaro.falliano@comune.librizzi.me.it